Accidenti alla guerra

Direction: Giorgio Simonelli

Malgrado le ampie riserve sulla prima parte del film da parte del rappresentante del Ministero dell’Interno, al film viene concesso parere favorevole alla proiezione, con il divieto ai minori degli anni 16. Il Direttore generale dello Spettacolo, Avv. Nicola De Pirro, sulla base della relazione di censura preventiva presentatagli, sollecita di “raccomandare la decenza”. Da parte di Giunte Diocesane dell’Azione Cattolica pervengono lettere di protesta e petizioni contro la programmazione del film. La pellicola sarà distribuita anche con il titolo non autorizzato “Il Fifone”.