Signorinette

Direction: Luigi Zampa

Nel 1950 il film ottiene il nulla osta alla riedizione nel formato 16 mm. Il foglio della foto-busta ci documenta un esempio di censura 'fai da te' dei gestori del cinema 'La Vittoria' di Sanremo: il contrassegno fascista stampato sulle tute delle ragazze viene occultato con il timbro dell'esercente.