Dal popolo per il popolo

Il Partito Comunista Italiano presenta alla revisione tre cortometraggi. La Commissione autorizza la distribuzione di due di questi, vietando “Giudicherà il popolo”.