Ultimo tango a Parigi

Regia: Bernardo Bertolucci

Film simbolo del conflitto tra censura e libertà di espressione artistica. Autorizzata la proiezione con tagli, denunciato, condannato, bruciato e poi riabilitato. Interdizione temporanea dai pubblici uffici di Bernardo Bertolucci ed altri. Fondamentale l’apporto dell’Avv. Gianni Massaro. Le vicende giudiziarie della pellicola vedono inoltre coinvolto lo stesso corredo pubblicitario, oggetto anch'esso di ripetute denunce.

Sesso L'avvocato