Il fascino di Bohème (Zauber der Boheme)

Regia: Géza von Bolváry

Il film, di produzione austriaca, viene per la prima volta sottoposto a revisione e approvato nel 1938. In seguito bloccato dal P.W.B., verrà rimesso in circolazione dal Sottosegretariato per la stampa e le informazioni, "a condizione che venga tolto dalla testata e dalla pubblicità qualunque riferimento che faccia apparire la nazionalità di produzione" (29 settembre 1945).

Politica