Un processo a porte chiuse (Zárt tárgyalás)

Regia: Géza Radványi (Géza von Radványi)

Il film, di produzione ungherese, viene per la prima volta sottoposto a revisione e approvato per la pubblica proiezione in Italia, nel 1942. In seguito bloccato dal P.W.B., verrà rimesso in circolazione dal Sottosegretariato per la stampa e le informazioni il 12 luglio 1945. Un nuovo nulla osta, con diverso numero ma per lo stesso metraggio di pellicola, viene rilasciato il 7 agosto 1945.

Politica