Sala 2
IL SISTEMA CENSURA
Censura, Governo e Parlamento di Guglielmo Parisani
Il 25 giugno 1913, sotto il governo di Giovanni Giolitti, veniva approvata la legge n. 785, che sancisce la nascita della censura. Il 31 maggio 1914 veniva emanato il regolamento attuativo. Con esso, il Governo era autorizzato a esercitare la vigilanza su tutta la produzione cinematografica su scala nazionale. La funzione della censura ha conquistato una sua forma e sostanza nei vari Ministeri a cui faceva capo, nelle diverse epoche storiche, arrivando a una legislazione che, anche se limitata a pochi provvedimenti fondamentali, nell’applicazione quotidiana, ha sempre inciso sulla produzione e circolazione dei film. Le numerose interpellanze parlamentari in materia hanno sollevato diversi dibattiti ideologici, etici e morali.
[leggi tutto]