90 notti in giro per il mondo

Regia: Mino Loy

La Commissione di revisione cinematografica respinge la prima edizione del film, ritenendola contraria al buon costume (1963). La seconda edizione del film ottiene il visto di censura con divieto ai minori di 18 anni, a condizione che vengano apportati alcuni tagli (1963). La terza edizione del film viene sottoposta a revisione nel 1993: questa, in seguito all'apporto di ulteriori tagli, ottiene il nulla osta senza condizioni.

Sesso