Io sono curiosa (Jag är nyfiken, Gul)

Regia: Vilgot Sjöman

La Commissione, revisionato il film e preso atto che la società di distribuzione non è disposta ad effettuare i tagli richiesti, concede il nulla osta con il divieto di visione per i minori di anni 18. Il film viene sottoposto a sequestro per ordine della Procura di Roma; la Corte di Appello di Venezia archivia il caso, dissequestrando la pellicola, previa confisca di due scene.

Sesso