Ossessione

Regia: Luchino Visconti

Il nulla osta rilasciato dalla Repubblica Sociale di Salò, il 20 aprile 1944, autorizza la proiezione a condizione che siano eliminati dai titoli di testa il nome di Luchino Visconti e del maestro Fernando Previtali e la scena con lo stemma sabaudo sulle bandiere tricolori.

Politica Sesso