La follia di Barbablù (Bluebeard)

Regia: Edgar G. Ulmer

Il film, di produzione americana, viene respinto in prima istanza in ragione delle numerose scene di violenza in esso contenute, ritenendo che possa costituire scuola di delitto e criminalità (5 febbraio 1947). In sede di appello viene approvato per la proiezione in pubblico senza l'imposizione di tagli né limiti di età (17 marzo 1947).

Politica Violenza