Se sei vivo spara

Regia: Giulio Questi

La Commissione di revisione cinematografica di primo grado esprime parere favorevole all proiezione del film in pubblico, a condizione che ne sia vietata la visione ai minori di 18 anni, «per l'impostazione generale del film, per le reiterate scene e sequenze di efferata violenza, di crudeltà e di sadismo» (1967). Segue al rilascio del nulla osta il sequestro del film da parte del Procuratore della Repubblica di Monza e il successivo dissequestro, a condizione che siano apportati al film alcuni tagli. La seconda edizione del film vede confermato il divieto di visione ai minori di 18 anni (1975). La terza edizione del film ottiene il nulla osta di pubblica proiezione senza limiti di età (2010).

Violenza