Todo modo

Direction: Elio Petri

La Commissione di revisione di primo grado concede il nulla osta di pubblica proiezione al film, vietandone la visione ai minori di 14 anni e motivando tale delibera per la presenza di “molteplici inquadrature, talora anche impressionanti, di cadaveri sfigurati ed insanguinati (…)”.