Aldebaran

Regia: Alessandro Blasetti

Il film ottiene il visto di censura una prima volta nel  1935. Sottoposto nuovamente a revisione nel 1950, la Commissione esprime parere favorevole alla concessione del nulla osta, a condizione che vengano operati alcuni tagli.  La produzione ricorre in appello, ma l’On. Giulio Andreotti rinvia la decisione, lasciando la pratica in sospeso.

Politica