L’ultima preda del vampiro

Regia: Piero Regnoli

La Commissione di revisione, considerato “il soggetto macabro e le numerose scene impressionanti”, autorizza la programmazione in pubblico del film, a condizione che la visione sia vietata ai minori di 16 anni e che venga soppressa l'inquadratura di un nudo femminile. Un taglio simile verrà richiesto per l'avvenimento dedicato al film stesso nel cinegiornale “Cinecronaca N. 375”. Duro l'appunto firmato dal Presidente di Commissione in merito al valore artistico dell'opera.

Sesso Violenza