Metti una sera a cena

Regia: Giuseppe Patroni Griffi

La Commissione di revisione autorizza l'uscita del film, a condizione che vengano effettuati due tagli e che la visione sia vietata ai minori di 18 “per la forte tematica e le numerose scene erotiche”. Per ordine della Procura di Lodi il film viene sequestrato. La II Edizione, presentata con delle modifiche, verrà dichiarata per tutti. Nella documentazione allegata anche la domanda di revisione per la versione inglese dello stesso film.

Sesso