Raptus

Regia: Jean Bastide (Marino Girolami)

Alla I Edizione il film, presentato con il titolo Eros e Thanatos, viene respinto perché considerato un'offesa al buon costume; medesimo giudizio viene confermato in sede di appello. La nuova Edizione, previa eliminazione di quattro sequenze, verrà autorizzata alla pubblica programmazione con il divieto di visione per i minori di 18 anni. Presentata nel 2020 la 2^ edizione con ulteriori tagli (come indicato nel verbale) ottiene il nulla osta per la proiezione in pubblico con il divieto per i minori di 14 anni.

Sesso Violenza