Mangiati vivi!

Regia: Umberto Lenzi

La Commissione di revisione, sospeso inizialmente il giudizio in attesa dei sei tagli richiesti, concede il nulla osta di pubblica proiezione con il divieto di visione per i minori di 18 anni, “per le numerose scene di violenza e di raccapriccio”. La II Edizione, presentata con delle modifiche, ottiene la riduzione del divieto per i minori di 14 anni, tenuto conto della persistenza di “alcune scene di violenza e soprattutto la scena finale del suicidio collettivo”.  

Violenza