Rivolta al blocco 11 (Riot in Cell Block 11)

Regia: Don Siegel

La Commissione di revisione cinematografica di primo grado esprime parere contrario alla concessione del nulla osta di pubblica proiezione per il film, ritenendolo "di scuola ed incentivo al delitto". In seguito alle pressioni ricevute sia da parte del distributore italiano, sia da parte della compagnia di produzione americana, il film ottiene il nulla osta di pubblica proiezione con divieto di visione ai minori di 16 anni, sia per l'edizione in lingua originale che per quella doppiata (1954). La seconda edizione del film, presentata in revisione ai fini del passaggio in televisione, ottiene la riduzione del divieto ai minori di 14 anni (1978).

Violenza