Tosca

Regia: Carlo (Carl) Koch

Il film viene per la prima volta sottoposto a revisione e approvato per la proiezione in Italia, nel 1941. In seguito vietato dal P.W.B., verrà rimesso in circolazione dal Sottosegretariato per la stampa e le informazioni, «a condizione che vengano soppressi, nelle didascalie di presentazione,  i nomi del regista tedesco Carlo Koch e del collaborazionista Alessandro De Stefani, autore della edizione italiana» (14 giugno 1945). Nel 1947 viene nuovamente sottoposto a revisione, ottenendo il rinnovo del visto di censura. Nella nuova domanda viene menzionato solo il precedente visto del 1941.

Politica