Tempesta d’anime (già Verso la luce)

Regia: Giacomo Gentilomo

Sottoposto a revisione nel 1947, il film viene autorizzato alla proiezione in pubblico, a condizione che "siano attenuate la scena preparatoria dell'amplesso di Silva ed Andrea e quella susseguente".

Politica Sesso